2023.04 Pedagogia di Reggio Emilia e Pistoia – Costruttivismo sociale, contributi teorici e strategie

Approccio nato dal concetto educativo della Educazione Nuova e implementato da Loris Malaguzzi, nel 1963 a Reggio Emilia. Questa pedagogia – dove cultura, democrazia e libertà sono le parole chiave – si è diffusa in tutto il mondo. Chiamato anche costruttivismo sociale, questo approccio pone la partecipazione di tutti al centro della sua riflessione e valorizza uno scambio tra bambini e adulti, senza gerarchia. Ciascuno si arricchisce delle idee dell’altro.

Questi due giorni forniscono elementi teorici e aspetti fondamentali della pedagogia di Reggio Emilia, ma anche contributi pratici in relazione al costruttivismo sociale, quale base necessaria per l’attuazione di questo approccio.

Giorno 1: Contributi teorici in relazione ai fondamenti della pedagogia di Reggio Emilia e al costruttivismo sociale:

  • la visione del bambino, il bambino competente, il modo in cui apprende
  • i processi di costruzione della conoscenza e le condizioni essenziali dell’apprendimento
  • il ruolo dell’adulto, l’educatore come partner e ricercatore, l’ambiente come attore di apprendimento, il ruolo dei materiali, il valore del linguaggio, l’ascolto attivo
  • osservazione, il senso e gli obiettivi della documentazione
  • una fonte di costruzione di conoscenza condivisa, per bambini, personale educativo e famiglia.

Giorno 2: Contributi pratici in relazione al costruttivismo sociale per un’efficace realizzazione della pedagogia di Reggio Emilia.

Strategie per sostenere i processi di costruzione sociale dei bambini. Ogni strategia è analizzata a partire dai risultati delle istituzioni con sede in diversi paesi che si ispirano alla pedagogia di Reggio Emilia.

  • Conoscere i principi pedagogici delle esperienze di Reggio Emilia e Pistoia: costruttivismo sociale, visione del bambino, pedagogia dell’ascolto attivo, osservazione, documentazione, progettazione, ruolo dell’ambiente e dei materiali; valore del linguaggio – espressioni simboliche; ruolo dell’educatore e pedagogia per progetto di gruppo
  • Approfondire l’aspetto del bambino competente
  • Riflettere sulle strategie e le teorie dei bambini
  • Identificare il pensiero ad alto livello, le strategie educative e gli strumenti per l’osservazione e l’ascolto attivo
  • Conoscere gli strumenti educativi essenziali per far rivivere le osservazioni, il pensiero e le teorie formulate dai bambini

Questi due giorni forniscono elementi teorici e aspetti fondamentali della pedagogia di Reggio Emilia, ma anche contributi pratici in relazione al costruttivismo sociale, quale base necessaria per l’attuazione di questo approccio.

Vi sarà la possibilità di lavorare in sottogruppo e poi confrontarsi in grande gruppo.

Durante le giorante verranno mostrati video e verranno discussi.

Verrà data priorità a Direttori/Responsabili e personale educativo, anche in formazione, dei nidi dell’infanzia.

La partecipazione a queste due giornate formative è condizione indispensabile per partecipare agli incontri successivi di approfondimento.

  • Minimo 11 partecipanti
  • Massimo 16 partecipanti

Attraverso i feedback dai partecipanti e i lavori in sottogruppo

Al termine della formazione verrà rilasciato un Attestato nel caso in cui il partecipante abbia frequentato almeno all’80% del complessivo delle ore. Nel caso in cui la presenza fosse inferiore, verrà rilasciata una Dichiarazione.

Presso la sede ATAN, Camorino

Venerdì 28 aprile 2023 e sabato 29 aprile 2023, dalle 9.00 alle 16.00. Totale 12 ore di formazione

13 aprile 2023

Soci ATAN: 240 CHF

Non soci: 300 CHF

Paola Trigari è professore aggiunto all’Università di Ginevra e consulente pedagogico internazionale sul costruttivismo sociale, le pedagogie ispirate a Reggio Emilia e la pedagogia per progetti.

Organizza seminari e consulenze a lungo termine negli Stati Uniti (es. New York, New Jersey, California, Pennsylvania, Illinois) e in Europa (es. Svizzera, Spagna, Italia). Svolge attività di consulenza per nidi dell’infanzia, scuole materne ed elementari, collabora con Università e istituzioni educative. È co-direttrice di un nuovo programma di educazione prescolare e primaria innovativa presso l’Università di Ginevra. Ha progettato e lanciato il programma. Relatrice in conferenze internazionali sull’educazione e su programmi di formazione per educatori.

Procedura di iscrizione

Per iscriversi al corso procedere con i seguenti passaggi:

  1. Leggere le condizioni generali di iscrizione
  2. Compilare il modulo di iscrizione
Torna su