Formazione

 

Tutti i professionisti nel corso della loro attività professionale aggiornano le loro competenze di base e professionali seguendo dei corsi di formazione continua proposti dalla struttura in cui operano o da altri enti.

Le Legge Federale sulla formazione continua alla Sezione 1 art.3 definisce cosa s’intende per:

a. formazione continua (formazione non formale): la formazione strutturata impartita al di fuori della formazione formale;

b. formazione formale: la formazione disciplinata dallo Stato che:

1. è impartita nella scuola dell’obbligo, oppure,

2. porta al conseguimento di:

‒ un titolo del livello secondario II, un titolo della formazione professionale superiore o un grado accademico,

‒ un titolo che costituisce la premessa per l’esercizio di un’attività professionale regolamentata dallo Stato;

c. formazione strutturatala formazione impartita segnatamente in corsi organizzati, basata su programmi d’insegnamento e su un rapporto di insegnamento-apprendi­mento definito;

d. formazione informalele competenze acquisite al di fuori della  formazione strutturata

La Legge Federale sulla formazione continua alla Sezione 2 art.5 e art.13 indica che:

art.5

“Ognuno è responsabile della propria formazione continua.”

“I datori di lavoro pubblici o privati favoriscono la formazione continua dei propri collaboratori.”

Art.13 cpv 2

“Gli organizzatori di corsi finalizzati all’acquisizione e al mantenimento delle competenze di base degli adulti provvedono affinché l’offerta sia improntata alla prassi, facendo sì che includa tematiche sociali, economiche e giuridiche rilevanti per la vita quotidiana.”

Torna su