Descrizione

Una relazione di conoscenza e fiducia tra l'educatrice/educatore e la famiglia è una condizione indispensabile e necessaria perché l’esperienza di un bambino al nido si realizzi in modo soddisfacente e utile per la sua crescita. Le premesse di questa relazione si pongono nei primi momenti di contatto tra i genitori e il servizio, poi la relazione si costruisce, si sviluppa e si nutre delle tante occasioni di incontro, formali e informali che il nido potrà elaborare e offrire alle famiglie o costruire insieme a loro.

La creazione di un “ponte “comunicativo tra la famiglia e il nido rende coerente e comprensibile l’esperienza del bambino e consente di stringere un’alleanza basata sulla fiducia tra il genitore e la persona di riferimento. E. Goldschmied si è occupata del benessere di tutte le persone che abitano il nido, i bambini, i genitori e il personale educativo, e ha tradotto in pratiche educative questa convinzione. Accoglienza, rispetto per le diversità individuali e un’organizzazione del nido pensata in relazione agli obiettivi educativi sono alcuni degli aspetti di cui prendersi cura per dare il giusto spazio alle famiglie.


Alla fine del corso i partecipanti sapranno

- riconoscere e valorizzare la presenza delle famiglie all’interno del nido
- mettere a fuoco l’interconnessione tra il bambino e i suoi adulti di riferimento, che caratterizza l’esperienza educativa nel nido
- acquisire consapevolezza sulla necessità di non dare per scontate comunicazioni e relazioni con le famiglie


Tematiche

Riflettere sulla posizione dell’educatrice/educatore e dei genitori verso i bambini, con particolare attenzione alla focalizzazione della funzione "meta” degli adulti
- Approfondire alcuni aspetti pragmatici della comunicazione, quali gli assiomi della comunicazione, utili per impostare colloqui e scambi con genitori
- Acquisire uno sguardo attento all’intersoggettività che “tiene insieme” grandi e piccoli al nido.


Modalità formativa

L’incontro prevede occasioni di scambio e attivazione diretta dei partecipanti grazie al confronto in gruppo e al recupero delle esperienze individuali e professionali; sono previste inoltre esercitazioni di gruppo e visioni di brevi video.



Destinatari

Direttori/Responsabili e personale educativo, anche in formazione, dei nidi d'infanzia.


Formatrice

Giovanna Gorla, psicologa, psicoterapeuta sistemica, specializzata in terapia familiare sistemica, consulente familiare, supervisore nei servizi per la prima infanzia, formatrice per educatori, insegnanti, genitori e volontari. Socia fondatrice dell'Associazione ElinorGoldschmied EduCare APS.

Dettagli dell'Evento

Disponibilità:17
Prenotazione fino a:29/04/2022 23:59
Inizia il:14/05/2022 09:30
Termina il:14/05/2022 16:30
Luogo:Sede ATAN, via ala Munda 1-2, Camorino

Per donazioni o versamento quota o partecipazione corsi:

ATAN Centro La Monda A, Via ala Munda 1/2, 6528 Camorino
Banca Raiffeisen Locarno
IBAN CH68 8080 8004 5856 2053 0
Cto. 65-4671-2

Contatti

Centro La Monda A
Via ala Munda 1/2
6528 Camorino

  • dummy+41 (91) 223 58 60

  • dummy info@atan.ch

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

LogoCampCOVID 19 biancoPer donazioni o versamento quota o partecipazione corsi:

ATAN Centro La Monda A, Via ala Munda 1/2, 6528 Camorino
Banca Raiffeisen Locarno
IBAN CH68 8080 8004 5856 2053 0
Cto. 65-4671-2

Search