Descrizione

La professione del personale educativo nei servizi per la prima infanzia oggi si ritrova a “fare il punto” con i vari e diversi cambiamenti culturali che hanno attraversato le vite e i servizi. Spesso il personale educativo restituisce l’esigenza di approfondire sia il rapporto con i genitori, sia le caratteristiche di cui sono portatori i bambini delle ultime generazioni.

In questo confronto è direttamente coinvolto il personale educativo, anch’esso portatore di novità legate sia agli input culturali che al cambio generazionale. Verranno trattati temi legati all’utilizzo dei social media, dei telefoni cellulari e degli strumenti utilizzati per le riprese dei bambini, in una logica che spinge ad essere “sempre connessi”.

Il tema trasversale sarà quello della comunicazione e dei significati veicolati, sia negli incontri diretti che tramite gli strumenti. Di fronte a famiglie portatrici di nuovi linguaggi (e lo stesso vale anche per i bambini) e spesso, di tante informazioni, il ruolo del personale educativo diviene anche un crocevia importante per aiutare i genitori a selezionare i significati, legati nello specifico all’esperienza del loro figlio presso il servizio d'infanzia.

Alla fine del corso i partecipanti sapranno attivare maggiormente la capacità di riflessione e di autoriflessività legata al ruolo professionale anche attraverso spunti, capaci di nominare nuove domande e una rimotivazione allo studio e alla ricerca. Avranno più chiaro il profilo del ruolo oggi e come attrezzarsi per rispondere alle nuove esigenze e richieste dei bambini e delle loro famiglie.


Tematiche

- Formazione professionale e competenze educative
- Tipologie dell’intervento educativo attraverso differenti indicazioni teoriche e metodologiche
- Saperi educativi legati alla prima infanzia e traduzioni nell’esercizio della competenza professionale
- Saperi educativi tra teorie e prassi


Modalità formativa

Dopo una prima esposizione teorica orientata a fare una fotografia del momento con un breve attraversamento dei cambiamenti più recenti, si utilizzerà una modalità mirata a coinvolgere i partecipanti in modo attivo anche attraverso l’utilizzo di esercitazioni per favorire le narrazioni dell’esperienza, role playing e visioni di brevi filmati.



Destinatari

Direttori/Responsabili e personale educativo, anche in formazione, dei nidi d'infanzia.

E’ condizione indispensabile aver partecipato precedentemente (o negli anni scorsi) al corso introduttivo "Lo sguardo pedagogico di Elinor Goldschmied nei contesti educativi per la prima infanzia".


Formatrice

Irene Auletta, consulente pedagogica, formatrice e supervisore per le professionalità educative di primo e secondo livello operanti negli enti locali, nella scuola, nei servizi all’infanzia, nei servizi per la disabilità, nelle cooperative sociali. Sostegno alla genitorialità, progettazione e conduzione di iniziative rivolte ai genitori. Socia fondatrice dell'Associazione ElinorGoldschmied EduCare APS.

Dettagli dell'Evento

Disponibilità:18
Prenotazione fino a:11/03/2022 23:59
Inizia il:26/03/2022 09:30
Termina il:26/03/2022 16:30
Luogo:Sede ATAN, via ala Munda 1-2, Camorino

Per donazioni o versamento quota o partecipazione corsi:

ATAN Centro La Monda A, Via ala Munda 1/2, 6528 Camorino
Banca Raiffeisen Locarno
IBAN CH68 8080 8004 5856 2053 0
Cto. 65-4671-2

Contatti

Centro La Monda A
Via ala Munda 1/2
6528 Camorino

  • dummy+41 (91) 223 58 60

  • dummy info@atan.ch

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

LogoCampCOVID 19 biancoPer donazioni o versamento quota o partecipazione corsi:

ATAN Centro La Monda A, Via ala Munda 1/2, 6528 Camorino
Banca Raiffeisen Locarno
IBAN CH68 8080 8004 5856 2053 0
Cto. 65-4671-2

Search